silenziatori moto

Silenziatori per moto

I silenziatori per moto sono accessori necessari per tutti i motori a scoppio utilizzati in ambienti dove bisogna rispettare le normative sull’inquinamento acustico. I silenziatori fanno parte dell’impianto di scarico e vengono definiti marmitte.
Questa parte della moto è tra le più soggette ad usura a causa di urti, depositi dei gas di scarico e ruggine. Se non riesce più a garantire prestazioni adeguate, devi procedere alla sostituzione. Hai a disposizione due opzioni: installare un silenziatore moto dello stesso tipo di quello originale, oppure scegliere un silenziatore di sostituzione destinato a quel tipo di veicolo. In tal caso devi rispettare l’omologazione dei silenziatori perf moto, altrimenti rischi di incappare in multe salate.

Silenziatori moto per motori a 2 tempi e 4 tempi: cosa cambia?

Possiamo individuare il silenziatore moto a 2 tempi e a 4 tempi.
Nel motore a due tempi il silenziatore è integrato nell’impianto di scarico ed ha un notevole impatto sulle prestazioni, in quanto determina la velocità di svuotamento. Modelli lunghi e con diametro ristretto sono indicati per le gare di enduro, dove bisogna sfruttare il motore a bassi regimi; modelli corti e con diametro elevato sono ideali per le gare di velocità, poiché sfruttano il motore ad alti regimi; modelli di lunghezza e diametro intermedi sono indicati per le gare di motocross, poiché sfruttano il motore a regimi intermedi.
I silenziatori sulle moto a 4 tempi riducono notevolmente la rumorosità, di contro incidono negativamente sulle prestazioni. L’uscita dei gas di scarico dai cilindri è infatti limitata, impattando sul rendimento ai vari regimi. In base alle tue necessità, puoi optare per scarichi lunghi e diametro ridotto se intendi favorire i bassi regimi, oppure per scarichi corti e diametro elevato per favorire gli alti regimi.

Quali tipologie scegliere?

Sul mercato sono disponibili quelli per moto universali che utilizzano 3 tecniche diverse per ridurre il rumore.
La prima tecnica funziona per assorbimento e prevede l’utilizzo di materiali fonoassorbenti. L’abbattimento del rumore è minimo, ma vengono privilegiate le prestazioni poiché c’è una minore riduzione di potenza. Questi modelli sono molto gettonati per le competizioni.
La tecnica per riflessione prevede l’introduzione di una lamina, dotata di fori che generano onde sonore che si annullano a vicenda. Garantisce un‘elevata riduzione del rumore, soprattutto ai bassi regimi.
La tecnica della risonanza si ottiene tramite tubi forati o chiusi ad un’estremità, capaci di mettere in comunicazione diverse camere per ridurre il suono.
In realtà esiste una quarta tecnica di abbattimento del suono, chiamata mista, che appunto sfrutta contemporaneamente almeno due dei sistemi indicati.

Silenziatori moto custom

Come già accennato ad inizio articolo, puoi selezionare quelli per moto custom che devono però essere omologati secondo la tua moto. Scegli il modello attentamente, sia per migliorare le prestazioni della tua due ruote sia per rispettare le normative imposte dal codice della strada.
Sul mercato ci sono tantissimi modelli, come i silenziatori per moto Guzzi, che offrono prestazioni personalizzate in base ad ogni modello. Anche le altre principali case motociclistiche offrono varie tipologie di silenziatori per customizzare la moto e migliorare l’estetica e le prestazioni su strada.
A seconda dell’utilizzo e del mezzo, i silenziatori possono essere dotati di diversi accessori tra cui scegliere come: coperchio snodato, tappo, fondello, paracalore e proteggi scarico.

Atena Solution ©️ 2020 - P.Iva 03657910547