parabrezza moto

Parabrezza o cupolino moto: quale scegliere

Il parabrezza per moto è un accessorio importante soprattutto ai fini della sicurezza e del comfort di guida, poiché ti protegge dal vento, dall’impatto con l’aria e da tutti gli oggetti esterni che potresti incrociare in movimento come detriti, insetti, sassolini ecc. Anche se svolgono una funzione prevalentemente protettiva, i cupolini della moto possono donare anche un aspetto personalizzato ed esteticamente accattivante.

In commercio esistono infatti parabrezza per moto custom o moto d’epoca che conferiscono al mezzo uno stile molto originale. Su alcune moto questi accessori sono montati di serie, mentre su altre si possono aggiungere in un secondo momento.

Quale parabrezza moto scegliere?

Generalmente il cupolino per moto è realizzato in plexiglass, un eccellente materiale con tanti pregi ma anche un difetto: pur essendo molto duro e resistente, si graffia facilmente. I graffi possono incidere negativamente sulla visibilità, soprattutto di sera e con la pioggia. La luce dei veicoli incrocianti, delle luminarie e del sole possono rinfrangersi attraverso i graffi, creando fastidiosi riflessi e punti luminosi durante la guida. Sapere come pulire il parabrezza moto è quindi fondamentale.

Esistono i modelli a due punti, meno resistenti e più sensibili alle vibrazioni, ed a quattro punti che invece garantiscono una maggiore resistenza e solidità. Ci sono poi i cupolini alti, che proteggono anche il volto e la testa, e quelli bassi che arrivano fino al busto.

I migliori modelli sul mercato

In commercio sono disponibili parabrezza per moto universali che si adattano perfettamente a qualsiasi mezzo. Altri modelli specifici sono prodotti direttamente dalle case motociclistiche per mezzi custom o vintage, tra cui:
· Aprilia;
· Guzzi;
· BMW;
· Yamaha;
· Ducati

Cupolini per moto d’epoca Guzzi

Apriamo una piccola parentesi sui parabrezza per moto Guzzi, un brand storico e diventato iconico nel mondo dei biker. Una moto Guzzi, per mantenere inalterato il suo valore ed il suo fascino nel corso del tempo, deve “indossare” accessori originali. Se quindi desideri modificare o aggiungere un cupolino, accertati che sia originale affinché la tua moto mantenga il suo DNA unico e riconoscibile. In commercio esistono differenti cupolini per moto Guzzi d’epoca o vintage, ed in particolare per:
· moto Guzzi v7;
· moto Guzzi v50;
· moto Guzzi Nuovo Falcone;
· moto Guzzi v35c;
· moto Guzzi Sp 1000.

Come smontare e pulire i cupolini moto

Se il parabrezza risulta sporco, hai bisogno di procedere alla pulizia. Evita detergenti per piatti o solventi aggressivi, ti basta del sapone neutro o acqua calda da stendere sulla superficie con una semplice spugnetta. Se invece risulta rigato, puoi recuperarlo almeno da un punto di vista estetico passando della semplice pasta abrasiva.

Non intervenire però sulla zona alta, altrimenti potresti avere problemi di visibilità.
Pulire il cupolino della moto è inutile poiché i graffi sono troppo profondi? Allora devi procedere alla sostituzione. Con una chiave a brugola svita le viti del parabrezza e smontata la plastica sottostante con cautela. Con un cacciavite svita le viti del cupolino delicatamente per evitare di spanarle.

Togli il vecchio parabrezza e monta quello nuovo, seguendo le stesse procedure ma in senso inverso. Dopo aver collocato il parabrezza nella sua sede, riavvitato le viti con cautela e fissata la plastica al telaio puoi ripartire e sgommare in totale sicurezza e con la massima visibilità.

Atena Solution ©️ 2020 - P.Iva 03657910547